Alla crisi di risultati si risponde con l’innovazione. Dopo i dati non confortanti sul mercato degli smartphone, Samsung si prepara a entrare nel campo delle tecnologie di nuova generazione: stampanti 3D, droni e veicoli in grado di muoversi da soli. Dalle pagine del Korea Times l’azienda ha sottolineato il suo impegno a sviluppare, attraverso un nuovo team di ricerca all’interno delle divisione mobile, “tutte quelle tecnologie che contribuiranno a migliorare la vita quotidiana delle persone. Data l’importanza che ricoprirà questo team – ha spiegato un portavoce di Samsung al quotidiano sudocoreano – chi ne farà parte godrà di una maggiore indipendenza e il parere che si troverà a esprimere sarà più autorevole poiché lo scopo principale della squadra non sarà la creazione immediata di qualche tipo di dispositivo, bensì lo sviluppo di soluzioni che viaggino in parallelo con la capacità di produzione che possiede Samsung”.