Smart Tv © GettyImages

TP Vision (produttore di Tv a marchio Philips) e LG Electronics annunciano la costituzione di Smart TV Alliance, che a breve vedrà la collaborazione con altri produttori di TV anche giapponesi. L’alleanza nasce con l’obiettivo di sviluppare un unico ecosistema non proprietario per gli sviluppatori, in modo da creare servizi attrattivi e compatibili tra le diverse piattaforme Smart TV.
Il progetto è stato annunciato all’IFA 2011 di Berlino, mentre i nomi dei nuovi produttori che vi prenderanno parte saranno resi noti sul sito dell’Alliance. «Prima di questa collaborazione, il settore delle Smart TV aveva messo in crisi sia i produttori di TV sia gli sviluppatori di applicazioni, a causa dell’assenza di uno standard comune per le piattaforme e le tecnologie» afferma Bong-seok Kwon di LG Electronics e presidente di Smart TV Alliance. «Oggi Smart TV Alliance offre agli sviluppatori l’opportunità di creare un maggior numero di applicazioni TV e di maggiore qualità, e sia produttori sia consumatori hanno a disposizione un catalogo di servizi più completo di film on demand, musica, giochi, social network e molto altro».
Alain Perrot, membro del Consiglio d’amministrazione di Smart TV Alliance proveniente da TP Vision, è convinto che tutti beneficeranno della riduzione dei tempi e dei costi di sviluppo delle applicazioni: «Gli sviluppatori potranno concentrare tutta la loro creatività sulla realizzazione di applicazioni dedicate ai consumatori, invece di sprecare tempo prezioso in test su diverse piattaforme». Al fine di favorire i nuovi partner che aderiranno all’alleanza, i produttori fondatori delle Smart TV hanno costituito Smart TV Alliance Consortium (www.SmartTV-Alliance.org): uno degli obiettivi principali è quello di aiutare gli sviluppatori di applicazioni a definire le specifiche tecniche necessarie per creare applicazioni compatibili tra le diverse piattaforme Smart TV.