Una foto dall'evento Microsoft di New York del 6 ottobre 2015 © Getty Images

Natale è quasi alle porte, e i giganti della tecnologia sono già pronti a darci di che riempire i pacchetti sotto l’albero. Dopo gli annunci di Apple e Google, Microsoft ha scelto New York e la data del 6 ottobre per mettersi al pari dei concorrenti. La sfida si dibatte sempre più sul campo di pc e tablet, e Microsoft è sembrata pronta a dare del suo meglio per emergere.

SMARTPHONE. Tra i device più attesi tra quelli lanciati a Redmond vi sono i nuovi modelli di smartphone Lumia, il 950 e il 950 XL. Se a livello di dimensioni del display non si discostano molto dai modelli elaborati dai concorrenti (attestandosi su 5,2 e 5,7 pollici, come i nuovi iPhone e Nexus), i Lumia faranno invece la differenza a livello di produttività e usabilità. Gli smartphone targati Microsoft, infatti, sono pensati per affiancare e addirittura sostituire il computer, non solo grazie allo schermo di grandi dimensioni, ma anche alla possibilità di collegarli a mouse e tastiera. A renderli concorrenziali sarà inoltre il prezzo: Lumia 550 sarà uno smartphone “low cost”, con un prezzo di partenza pari ad appena 139 euro; i modelli più “accessoriati” arriveranno invece ai 599 euro. Leggi di più

COMPUTER. Microsoft, regina dei dispositivi in grado di dare il meglio in ambito lavorativo, non si smentisce neanche con il suo computer portatile. È stata ottima l’accoglienza per il suo nuovo pc portatile Surface Book, caratterizzato da prestazioni elevatissime (vanta una velocità doppia rispetto al MacBook Pro della Mela); a renderlo ancora più unico sarà la possibilità di staccare o ruotare lo schermo da 13,5 pollici fino a trasformarlo in un tablet con prestazioni da computer, il tutto con uno spessore di appena 7,7 millimetri. Leggi di più

TABLET. Pronto al lancio anche il nuovo tablet made in Microsoft, il Surface Pro 4: al costo di 1.029 euro, il device migliora sensibilmente la sua velocità rispetto ai modelli precedenti e sarà convertibile, comprendendo infatti una tastiera staccabile; a corredarlo ci sarà anche un pennino a forma di matita, in grado di riconoscere centinaia di livelli di pressione. Tra gli altri strumenti presentati, interessanti sono in particolare Band, un bracciale per il fitness; e soprattutto HoloLens, tutt’ora in fase di sviluppo: il dispositivo porterà l’utente nella realtà virtuale senza bisogno di collegarsi ad un pc, e potrà sovrapporre le immagini simulate al contesto ambientale in cui viene utilizzato. Leggi di più