Si chiama Microsoft Teams, ed è la nuova piattaforma svelata da Microsoft per la collaborazione in ambito professionale. Già disponibile in anteprima – l’applicazione può essere scaricata da Android, Windows e iOS – sarà definitiva nel corso del 2017. Simile ad altre piattaforme di collaborazione – tra le più citate c’è Slack – questo software può sfruttare il potenziale della suite Office 365 oltre che la posta e il calendario Outlook, Skype e gli appunti OneNote. L’applicazione sarà gratuita, ma per utilizzare il servizio – ideale per imprenditori e professionisti che lavorano in team, ma a distanza – servirà un abbonamento a Office 365.