Entro il 2020 il 90% delle automobili disporrà di una connessione a Internet, le auto sono destinate a diventare i nuovi strumenti di comunicazione dopo gli smartphone e i dispositivi indossabili. Su questi presupposti si basa la partnership appena annunciata da Huwaei e Audi in occasione del Consumer Electronics Show Asia (Ces Asia) 2015, attraverso la quale i due gruppi esploreranno congiuntamente il futuro della tecnologia interconnected car.

I moduli Lte di Huawei, si spiega in una nota, consentono già oggi alla nuova Audi Q7 Suv di supportare le reti 2G, 3G e 4G, e gli standard Tdd-Lte e Fdd-Lte. Rendendo possibile il trasferimento dei dati fino alla straordinaria velocità di 100Mbps in download, Huawei e Audi forniscono ai clienti gli strumenti essenziali per utilizzare appieno le potenzialità di internet, migliorando l’esperienza di guida.