Apple: ecco i nuovi iPhone 11, in Italia dal 20 settembre

Il rito dell’arrivo dei nuovi iPhone si è celebrato, come vuole la tradizione, con Tim Cook in maglia nera sul palcoscenico dello Steve Jobs Theatre, l’auditorium nell’Apple Park di Cupertino. Volente o nolente il lancio dei nuovi smartphone dell’azienda californiana rappresentano sempre un evento, forse più di costume che tecnologico, almeno negli ultimi anni. In effetti l’arrivo dell’undicesima edizione del famoso melafonino non rappresenta uno sconvolgimento assoluto in termini di innovazione, ma Apple sa bene come giocare le sue carte.
Non a caso, come era prevedibile, il colosso della telefonia ha rinnovato l’intera gamma dei suoi dispositivi lanciando tre modelli: iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Il modello “entry level” sostituisce il precedente iPhone XR senza però cambiare target di riferimento, ovvero puntando sui più giovani che prova a sedurre con una nuova gamma di colori e con un prezzo più accessibile anche se sempre elevato (da 839 euro o 629 con la permuta di un vecchio modello). Rispetto alla versione 2018 lo smartphone guadagna una seconda fotocamera grandangolare da 12 megapixel e il supporto per l’audio Dolby Atmos, le altre specifiche tecniche comprese le dimensioni dell’oggetto rimangono sostanzialmente invariate.

Chi punta invece al massimo della prestazione d’uso troverà quello che serve nei modellitopdigamma ovvero iPhone 11 Pro e 11 Pro Max che tecnicamente sostituiscono le versioni XS e XS Max. Caratterizzati da una scocca in acciaio inossidabile, vetro satinato sul retro e il nuovo display Oled Super Retina XDR, i nuovi iPhone possono fare affidamento anche sull’ultimo processore di Cupertino ovvero l’A13 Bionic che assicura prestazioni migliori e maggiore efficienza.

iPhone Pro-iPhone Pro Max-Apple

A risaltare è ovviamente il reparto fotografico non solo per il vistoso quadrato a sbalzo posizionato sulla cover posteriore, ma anche per le prestazioni che sono state sensibilmente migliorate rispetto ai predecessori. Il kit è infatti composto da un modulo principale da 12 MP (focale 26 mm, apertura f/1,8, obiettivo a sei elementi, OIS, 100% Focus Pixels), affiancato da un’ottica tele sempre da 12 MP e un grandangolo con la medesima risoluzione. Lo zoom ottico arriva fino a 2X e tutti i modelli registrano video in 4K a 60 fotogrammi al secondo. Frontalmente invece è disponibile la nuova fotocamera TrueDepth che permette anche di rendere più efficiente e veloce il riconoscimento del viso con il Face ID. Ovviamente i nuovi iPhone sono supportati dall’ultima versione del sistema operativo iOS 13 che continua ad essere il vero elemento distintivo dei prodotti Apple. I prezzi sono, come previsto, da oggetti cult. Si parte da 1.189 euro per la versione Pro con 64 GB di Ram e 1.289 per la versione Pro Max che con taglio di memoria da 512 GB arriva a costare 1689 euro. Tutti i prodotti sono già preordinabili sul sito di Apple e arriveranno in Italia a partire dal 20 settembre.