Ginni Rometty e Tim Cook (Foto Courtesy of Apple/Paul Sakuma)

Apple e Ibm hanno annunciato una partnership esclusiva per trasformare l’enterprise mobility e che combina i rispettivi punti di forza all'avanguardia nel mercato per trasformare la mobilità aziendale attraverso una nuova classe di app dedicate, affinché le capacità di Analytics e Big Data di Ibm approdino su iPhone e iPad. “Per la prima volta in assoluto, i nostri clienti iOS potranno contare sulle note Big data analytics di Ibm e averle sempre a portata di tap”, ha dichiarato Tim Cook, Ceo di Apple. “Per Apple, si tratta di un’eccellente opportunità di mercato. Per il mondo enterprise, è un passo radicale e qualcosa che solo Apple e Ibm possono offrire”.

Questa storica partnership mira a creare una nuova classe di oltre 100 soluzioni business specifiche per settore, incluse app native e appositamente sviluppate per iPhone e iPad; esclusivi servizi cloud Ibm, ottimizzati per iOS, inclusi gestione dei dispositivi, sicurezza, analisi e integrazione mobile; una nuova offerta di assistenza e supporto AppleCare su misura per le esigenze dei clienti business; nuove offerte bundle di Ibm per attivazione, fornitura e gestione dei dispositivi. “Questa alleanza con Apple sfrutterà quest’onda positiva e porterà ulteriori innovazioni ai nostri clienti in tutto il mondo, sfruttando la leadership di Ibm in settori quali analytics, cloud, software e servizi”, ha commentato Ginni Rometty, Chairman, President e Ceo di Ibm. “Siamo felici di collaborare con Apple, le cui innovazioni hanno rivoluzionato le nostre vite in modi che ora diamo per scontati, ma di cui non potremmo più fare a meno. La nostra alleanza darà vita a quello stesso tipo di rivoluzione nel modo in cui le persone lavorano, i settori operano e le aziende agiscono.”