Carta Wazoo

Le Wazoo card sono tessere che permettono di vivere diverse esperienze unite da un unico tema. Il pacco regalo include la card, necessaria alla fruizione, e un libretto che riporta tutte le informazioni relative alle attività tra cui è possibile scegliere e a come accedervi. Le Wazoo card sono distribuite da Qmi nei negozi della catena Fnac, nei centri del Touring Club Italiano e in alcune librerie e sono acquistabili su Internet al sito www.wazoostore.com/magento

Un aereo impacchettato in un’allegra carta rossa, con tanto di fiocco e coccarda. Il teaser non potrebbe essere più esplicito: «Non starai pensando ancora alla solita cravatta a righe, vero?». Si presenta così il dono del futuro secondo Qmi, che reinventa le gift card Wazoo. La campagna promozionale mostra un regalo così grande che non può essere incartato, ma ugualmente alla portata di tutti. Basta acquistare una tessera e con questa accedere a un battesimo dell’aria su un idrovolante oppure a corsi di tango o di cucina, a soggiorni in agriturismo o trattamenti benessere, a full immersion nel cinema o nello sport. Impossibile non trovare un regalo adatto alle proprie esigenze.

Dal prodotto al servizio, dal servizio all’emozione
Giovanni de Simone, amministrazione delegato di Qmi, ed Enrico Majer, managing director Gift Card di Qmi, sono convinti di essere sul segmento di mercato giusto.
«L’esperienza è diventata un fattore chiave dell’economia.» spiega de Simone «Siamo passati da una società di prodotto a una altamente terziarizzata e la nuova frontiera sono le esperienze, e le emozioni che suscitano. Oggi non c’è campagna pubblicitaria che non faccia leva sull’esperienzialità. Di solito accade che un’auto o un profumo vengano associati a un’esperienza per essere promossi meglio, quello che noi facciamo è andare oltre e vendere l’esperienza stessa». «Un recente studio di Social trends-Eurisko ha confermato le nostre intuizioni,» interviene Majer «e ha rilevato che le persone hanno smesso di accumulare oggetti e puntano piuttosto a ricercare nuove esperienze. Noi siamo nel posto giusto al momento giusto e ci attendiamo risposte positive già nei prossimi sei - dodici mesi. In Italia le gift card sono ancora un prodotto innovativo e l’uso di tessere non è diffuso come in altri Paesi, questo ha determinato per Wazoo una partenza in salita. Ora siamo vicini alla vetta, abbiamo studiato i segnali deboli dell’offerta di tempo libero e andiamo a incontrare le esigenze del pubblico prima degli altri».

La semplicità è la prima sfida
È necessario un cambiamento di mentalità per passare dal regalare un oggetto a presentare in dono una scatola con dentro una tessera magnetica. Può sembrare qualcosa di poco brillante, una soluzione per chi è privo di idee. Secondo Majer è vero tutto il contrario: «Abbiamo studiato l’offerta nei minimi dettagli. Non mettiamo in una scatola prodotti alla rinfusa, ma un insieme coerente e di spessore: si può scegliere tra diverse proposte raggruppate per aree omogenee. Nel fare un regalo, è necessario pensare alla persona che lo riceve, ai suoi gusti, al suo modo di essere e al suo stile di vita. Alla vista della Wazoo Card deve sentire che è un regalo studiato apposta per lei».
«Fin dal nome, Wazoo ispira gioia e stupore» racconta de Simone. «Lo abbiamo scelto perché richiama qualcosa di indefinito ma energico, allegro e forte. Sembra un urlo di gioia o un grido di battaglia tribale. Wazoo vuole essere un’esplosione di meraviglia e in ogni suo aspetto, a partire dalle confezioni, è un prodotto che punta sull’esperienza. Si rivolge a persone curiose e aperte, che amano la vita, noi le abbiamo ribattezzate real life lover».
Oltre a suscitare emozioni positive ed energiche, per il successo di Wazoo è necessario che le carte siano semplici da reperire e intuitive nel loro utilizzo. «La semplicità è una delle sfide più grandi» concorda Majer. «Non basta curare la bellezza di un prodotto come il nostro, il suo valore dipende anche da quanto contribuisce a semplificare la vita di chi lo compra. Abbiamo reso le carte regalo prodotti semplici e intuitivi nell’utilizzo. Anche a livello di comunicazione, abbiamo lavorato su una grafica lineare e un messaggio immediato. Miriamo a una fascia della popolazione trasversale per età, dobbiamo quindi offrire la massima facilità sia nell’acquisto delle gift card sia nella fruizione delle esperienze».

Qmi è divertimento
In questo modo con Wazoo Qmi è uscita dal business to business per relazionarsi direttamente con il consumatore. È stato un passaggio importante che de Simone spiega così: «Da sempre lavoriamo per le aziende sul meccanismo psicologico del divertimento, applicato al marketing e alla comunicazione, abbiamo pensato che sarebbe stato interessante offrire questo divertimento direttamente ai consumatori. Le aziende ci conoscono come una società che sviluppa campagne di promozione e comunicazione basate sull’entertainment, e ci presentiamo ai consumatori nello stesso modo: un’impresa che permette di regalare del tempo libero divertente».

Obiettivo regalo perfetto

• Pensare al destinatario, quali sono i suoi gusti e quale rapporto affettivo;
• Riflettere sul messaggio da trasmettere, per esempio: grazie, complimenti, auguri, ti voglio bene;
• Stabilire una spesa orientativa;
• Scegliere l’ambito (Wazoo divide le sue proposte tra gli spettacoli e gli elementi naturali con acqua, aria, terra e fuoco a indicare ognuno un tipo diverso di emozione dal benessere all’adrenalina);
• Trovare l’idea giusta (per esempio sotto la voce “terra” si può scegliere tra un soggiorno in un agriturismo, un corso della Cucina Italiana un abbonamento al Touring Club)