Isabella Ferrari

Nessuna controversia legale. Isabella Ferrari smentisce le indiscrezioni di ieri che prefiguravano una causa legale intentata nei confronti di Yamamay motivata da un eccessivo utilizzo del fotoritocco nel montaggio dello spot che la vedeva testimonial.

«Ebbene, ci tengo a precisare che non è così – scrive la Ferrari dalla sua pagina Facebook. Sono in corso delle contestazioni (ad oggi non ancora sfociate in controversia giudiziale) tra l’agenzia che cura la mia immagine e la Yamamay per motivi attinenti ad alcune violazioni contrattuali (nulla a che fare con il contenuto dello spot bensì alla sua diffusione su media contrattualmente non previsti)».

LO SPOT INCRIMINATO