Ugo la Talpa

Sky Italia rende note le motivazioni della pronuncia del Giurì della Pubblicità relativa agli spot comparativi di Mediaset e Sky. Per quanto riguarda la piattaforma satellitare, solo nel soggetto “Esci dal buco” (la cui pianificazione era già terminata prima del pronunciamento) è stato riscontrato un riferimento di carattere denigratorio «a causa del fatto che “cita precisamente Mediaset Premium”».
Sono state invece giudicate legittime le altre campagne contestate da Mediaset, “il calcio più bello è solo su Sky” e “Scegli tu il migliore”. La campagna multi soggetto con Fiorello e Ugo la Talpa è stata definita, si legge nella nota Sky, «“un’intelligente idea creativa volta ad esaltare la ricchezza dell’offerta”» .
Per quanto riguarda invece la pubblicità comparativa Mediaset, questa è stata giudicata in contrasto con l’art. 15 perché le offerte messe a confronto non sono omogenee. Mediaset quindi non può «fornire al consumatore notizie fuorvianti come indiscutibilmente accade se si pongono in comparazione prodotti o servizi fra loro disomogenei».