Guerra Ucraina: Wpp sospende le attività in Russa

Wpp ha deciso di sospendere tutte le attività in Russia. «Wpp è dalla parte dell’Ucraina e della comunità internazionale nella condanna all’invasione russa, che ha creato una crisi umanitaria nel cuore dell’Europa. Il board di Wpp è giunto alla conclusione che la nostra presenza in Russia sarebbe in contraddizione con i nostri valori come società, e pertanto sospenderemo le nostre operazioni nel Paese», si legge nella nota ufficiale.

Sono oltre 1.400 i dipendenti Wpp in Russia: la centrale media ha dichiarato di voler fornire loro supporto, così come ai clienti e ai partner che subiranno conseguenze dalla sospensione dell’attività. Il supporto arriverà naturalmente anche ai 200 dipendenti ucraini, i quali «hanno mostrato un’incredibile resilienza e coraggio».