Sono tre i gruppi televisivi candidati a occuparsi della copertura mediatica di Expo 2015 (Milano, 1° maggio-31 ottobre): Audiopress, Gambero Rosso Holding e Lt Multimedia. A loro, la società guidata da Giuseppe Sala affiderà la coproduzione di un palinsesto o di singoli contenuti. I partner saranno qualificati come “Expo Media Partner” (in forma non esclusiva). Come riporta Daily Media , non hanno partecipato al bando i grandi broadcaster come Mediaset, La7 e Sky: Expo ha già stipulato una convenzione con Rai di 10 milioni di euro, che riduce il budget a disposizione per altre iniziative televisive.