Apple, Google e Amazon sono i tre marchi più potenti al mondo

Apple, Google e Amazon. Ecco quali sono i marchi più potenti al mondo secondo l’annuale classifica Best Global Brand, stilata da 20 anni a questa parte da Interbrand, azienda di consulenza di branding del gruppo Omnicom. Si tratta, infatti, di brand talmente famosi e ricchi che praticamente tutti li conoscono, in ogni parte del globo. Grazie a un valore economico di 234,241 miliardi di dollari, l’azienda di Cupertino conquista la medaglia d’oro. A una certa distanza troviamo l’azienda di Mountain View, ferma a 167,713 miliardi. E, in terza posizione c’è il gigante dell’ecommerce di Seattle, con 125,263 miliardi. Per Apple e Google si tratta del settimo anno consecutivo ai vertici, grazie a un trend di crescita inossidabile, rispettivamente del + 9% e + 8%. Completano la top10 Microsoft (108,847 miliardi di dollari), Coca-Cola (63,365 miliardi), Samsung (61,098 miliardi), Toyota (56,246 miliardi), Mercedes-Benz (50,832 miliardi), McDonald’s (45,362 miliardi) e Disney (44,352 miliardi). Rispetto allo scorso anno ci sono due new entry: Uber, che conquista l’87esima posizione, con 5,714 miliardi di dollari, e LinkedIn, 98simo con 4,836 miliardi.

 

Fra i 100 marchi più potenti al mondo, ci sono anche tre brand italiani: Gucci, che con un valore di 15,949 miliardi di dollari (+23% rispetto al 2018) si aggiudica il 33° posto; Ferrari, che vale 6,458 miliardi (+ 12%) e arriva in posizione 77; e Prada, 100esima, con un valore di 4,781 miliardi.
Il valore totale aggregato dei brand top100 ammonta a 2.130,929 miliardi, con un incremento del 5,7% rispetto al 2018. Complessivamente, la crescita più elevata è stata registrata nel settore del lusso, aumentato dell’11% rispetto all’anno precedente: il comparto è passato da un valore aggregato complessivo di 105,783 a uno di 117,785 miliardi di dollari.