comprare bitcoin

Comprare Bitcoin è sempre più semplice: basta sapere dove andare © Pixabay/The-Contributor

Comprare Bitcoin? Si può fare e non c'è bisogno per forza di mettersi a "scavare", cioè di fare mining. Dopo le ultime svalutazioni, serve coraggio per continuare a investire nella criptovaluta. Oppure solo la voglia di andare controcorrente al di là delle momentanee fluttuazioni

Comprare Bitcoin: le piattaforme

Comprare Bitcoin è più semplice di mettere su una farm house per creare sufficiente potenza di calcolo per guadagnarsi i la criptovalute. Per farlo bisogna cercare un piattaforma exchange, pagare e assicurarsi un certo quantitativo di Bitcoin così come di qualsiasi altra valuta virtuale, pagando una commissione. Non si deve far altro che aprire un conto e caricarci del denaro, oppure collegarlo o collegarlo a un conto corrente. La scelta è semplicemente sterminata: il sito Coinmarketcap.com fornisce un elenco di 1480 criptovalute (il numero preciso è in perenne oscillazione), a partire da Ripple ed Ethereum.

Di piattaforme ce ne sono moltissime. Un buon punto di partenza è Coinbase , una delle piattaforme più utilizzate al mondo. Conta oltre 10 milioni di utenti sparsi in una trentina di Paesi. Ha un interfaccia essenziale e quindi è facilmente utilizzabile. C’è un ma, naturalmente: rispetto ad altre piattaforme exchange è piuttosto cara. Un’alternativa più economica è Paymium.

Bitfinex è cinese ed è forse la piattaforma più frequentata al mondo. È meno intuitiva di Coinbase e quindi non è consigliata ai principianti, ma a utenti più esperti e navigati. Kraken è un'altra piattaforma decisamente famosa, mentre l'unica italiana, TheRock, gode comunque di un'ottima reputazione.

Passare al bancomat

Per avere in mano dei Bitcoin si può comunque passare anche al bancomat. No, non parliamo dello sportello della vostra banca ma di apparecchi speciali. In Italia ce ne sono in cinque città: Bolzano, tre a Firenze, due a Milano e uno ad Alba, Rovereto, Torino, Trento e Udine. Il funzionamento è piuttosto semplice: si inseriscono soldi e in cambio si riceve un accredito dell’importo equivalente nel proprio wallet.