Xiaomi entra nella Fortune 500, è l’azienda più giovane in classifica

© Getty Images

Prima volta per Xiaomi nella Global 500, la classifica annuale delle 500 società più rilevanti a livello mondiale, stilata e pubblicata dalla rivista Usa Fortune . La multinazionale hi tech cinese, a soli nove anni dalla sua nascita, entra al 468 posto della classifica – fatturato superiore a 26,4 miliardi di dollari e utile sopra i 2 mld –  risultando l'azienda più giovane tra le 500 selezionate.

Secondo l’organizzazione internazionale di ricerche di mercato Idc, a marzo 2019, Xiaomi è diventato il quarto brand di smartphone al mondo in termini di volume di vendita delle spedizioni, registrando una crescita del 32,2% rispetto all’anno precedente.

L’azienda ha inoltre incubato e investito in oltre 200 aziende ecosystem, molte delle quali specializzate nello sviluppo di hardware intelligente, e ha così costruito la più grande piattaforma di consumo IoT al mondo con circa 171 milioni di dispositivi IoT collegati, esclusi smartphone e laptop (dato aggiornato a marzo 2019).