È ufficiale Fca e Peugeot hanno raggiunto l’accordo

© Getty Images

È ufficiale: Fca e Psa hanno raggiunto un’intesa per dar vita al quarto costruttore di auto al mondo per vendite annuali (8,7 milioni di veicoli). Nelle prossime settimane le due aziende negozieranno un memorandum di understanding. Ma i dettagli più importanti sono già stati definiti. Il nuovo gruppo sarà detenuto al 50% dagli azionisti di Groupe Psa e al 50% dagli azionisti di Fca e avrà sede in Olanda. Il presidente sarà John Elkann, mentre Carlos Tavares di Peugeot l’amministratore delegato.

La nuova società sarà quotata a New York, Parigi e Milano. “In un settore in rapida evoluzione, con nuove sfide in termini di mobilità connessa, elettrificata, condivisa e autonoma, la società risultante dalla fusione farà leva sulla sua forza nella ricerca e sviluppo e sul suo ecosistema globale per accelerare l'innovazione e affrontare queste sfide con agilità ed efficienza negli investimenti” recita il comunicato diffuso dai due neopartner. Le sinergie annuali a breve termine sono stimate in circa 3,7 miliardi di euro, senza chiusure di stabilimenti.