Sisal completa la riorganizzazione societaria

È stato sottoscritto il 5 novembre 2021 l’atto di scissione di Sisal Spa in favore della società di nuova costituzione SG2 Spa, costituita per effetto della scissione, alla quale è stata trasferita la partecipazione azionaria pari al 70% in Mooney Group Spa (già SisalPay).

Si è pertanto completata l’operazione di riorganizzazione societaria che aveva l’obiettivo di rimodulare e razionalizzare le attività di Sisal, rendendo autonome le attività relative al settore gaming dalle attività relative al settore dei servizi di pagamento, dato atto che la partecipazione in Mooney Group Spa non farà più parte del perimetro di Sisal.

Inoltre, in data 5 novembre 2021 è stato sottoscritto l’atto di scissione parziale della controllata Sisal Lottery Italia Spa.

Si perfeziona così l’operazione di riorganizzazione societaria finalizzata alla razionalizzazione e riorganizzazione della catena di controllo di Sisal, mediante il trasferimento delle partecipazioni azionarie detenute da Sisal Lottery Italia nelle società da essa controllate.

In base alle informazioni finanziarie consolidate di Sisal Spa, calcolate al netto della partecipazione in Mooney Group uscita dal perimetro per effetto della scissione di Sisal, nel 2019 la società ha realizzato ricavi totali per 654,8 milioni di euro e un Ebitda di 200,6 milioni; nel 2020, esercizio fortemente impattato dalle misure restrittive volte al contenimento dell’emergenza sanitaria da Covid-19, i ricavi totali sono stati pari a 523,8 milioni di euro e l’Ebitda pari a 176,3 milioni. Nel primo semestre 2021, Sisal ha registrato ricavi totali consolidati pari a 263,6 milioni di euro (+26,2% rispetto al primo semestre 2020) e un Ebitda consolidato di 99,5 milioni di euro (+49,2%).