Sas punta alla quotazione in Borsa entro il 2024

Jim Goodnight, co-fondatore e Ceo di Sas

Sas punta al debutto in Borsa. L’azienda leader nel mercato degli analytics e dell’intelligenza artificiale ha appena annunciato l’intenzione arrivare a un'Offerta pubblica iniziale (Ipo) entro il 2024. A tal proposito, la società inizierà ad avviare alcune iniziative, quali il perfezionamento della sua struttura di reporting finanziario, l’ottimizzazione di alcuni processi operativi e l’aumento dell’attenzione sui segmenti della piattaforma in cui l'azienda può continuare ad avere successo e crescere a vantaggio dei suoi stakeholder.

"Muovendoci verso la preparazione all'Ipo, possiamo aprire nuove opportunità per i dipendenti Sas, i clienti, i partner e la nostra comunità per partecipare al nostro successo, assicurando il futuro più luminoso possibile per tutti noi", ha affermato il co-fondatore e Ceo Jim Goodnight. "Come azienda, siamo su un solido percorso, con una crescita sostenibile che continua a basarsi sulla forza del brand e sulla piattaforma che abbiamo creato. Abbiamo costruito una solida base operativa e finanziaria, che ci prepara per un futuro ancora migliore. Ora, è il momento di prepararsi per questo prossimo capitolo".

Nel 2020, Sas ha generato circa 3 miliardi di dollari di ricavi e ha raggiunto il suo 45° anno consecutivo di crescita. Inoltre, l'azienda – continuamente riconosciuta a livello globale come best workplace e pioniere della workplace culture – ha ottenuto un aumento dei ricavi dell'8,4% nella prima metà del 2021, crescita che dimostra una maggiore necessità di dati e analytics per rispondere alla dirompente pandemia globale. La multinazionale si aspetta di continuare a rafforzare la sua forte base finanziaria nei prossimi anni, mentre si prepara per un potenziale ingresso nel mercato pubblico.