Moncler chiude il primo semestre con ricavi a +21% e utili a +47%

© John Phillips/Getty Images

Ottime notizie per Moncler. L’azienda tessile, infatti, ha chiuso il primo semestre del 2018 in maniera più che positiva: rispetto al 2017, i ricavi sono cresciuti in maniera sensibile, arrivando a quota 493 milioni di euro, il 21% in più a cambi correnti e il 27% in più a cambi costanti rispetto allo stesso periodo del 2017. In aumento anche l’utile netto, che ha raggiunto la cifra di 61,1 milioni, per un +47% rispetto allo scorso anno. Bene anche l’ebitda, il margine operativo lordo, a 123,9 milioni (+27,7%), con un’incidenza sui ricavi del 25,1%.

I prossimi obiettivi di Moncler

Decisamente soddisfatti i dirigenti. “Ancora una volta, pubblichiamo risultati superiori non solo alle attese del mercato ma anche alle nostre stesse aspettative. Il lancio della prima collezione Moncler Genius ha riscosso un importante successo in tutti i mercati e in tutti i canali in cui operiamo e l’azienda è riuscita a rispettare deadline sfidanti. Stiamo rafforzando sempre di più il brand e tutta la nostra value chain. Continuiamo a lavorare a prestigiosi progetti” ha commentato il presidente e ad, Remo Ruffini. I prossimi obiettivi? Almeno quattro, oltre al rafforzamento del brand: la focalizzazione sul consumatore, lo sviluppo internazionale, l’espansione dei prodotti e lo sviluppo sostenibile del business.