Dopo i rumors dei giorni scorsi sulla possibile quotazione di Prada alla borsa di Hong Kong (vedi news), un altro marchio della moda sembra prossimo al debutto sui mercati finanziari. Secondo indiscrezioni, riportate da Bloomberg, il fondo di private equity Carlyle, possessore del 48% di Moncler, sarebbe intenzionato a quotare la società specializzata in outerwear entro il secondo trimestre del 2011.
Già identificate le banche che dovrebbero condurre l’operazione: Bank of America, Intesa Sanpaolo e Morgan Stanley.
“Non c’è fretta” è stato il commento di Remo Ruffini, presidente di Moncler e titolare del 38% della label, secondo il quale una data per l’initial pubblic offering non è stata ancora decisa.
Carlyle, entrata nell’azionariato Moncler nel 2008, aveva rilevato il 48% della società per un valore di 220 milioni di euro, valorizzando la società circa 460 milioni ad enterprise value.
Moncler ha chiuso il 2009 con un fatturato da 375 milioni in crescita del 25% rispetto al 2008.