Economia italiana, il bilancio di Padoan: “Ricreati 1 mln di posti di lavoro”

Un milione di posti di lavoro ricreati, un nuovo impulso a una ripresa degli investimenti privati di oltre il 10% e una riduzione dei crediti deteriorati di carica il 30% in due anni. È, in breve, il bilancio di fine mandato del ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, che ha sottolineato i successi dell’esecutivo nel quinquennio 2014-2018, periodo nel quale l’azione di politica economica del governo ha permesso all’Italia di uscire dalla crisi recuperando circa la metà del prodotto interno lordo perso a partire dal 2008.  “Lascio al mio successore”, ha affermato il ministro, “un documento concepito come uno strumento di lavoro per conoscere nel dettaglio gli obiettivi delle politiche perseguite in questi anni, il contesto in cui sono maturate, i vincoli nei quali sono state formulate e i risultati attesi''.

IL BILANCIO DI FINE MANDATO DI PADOAN