Pensione di cittadinanza, solo un italiano su sette ne ha diritto

Su quasi 4 milioni di italiani che percepiscono una pensione solo 500mila hanno effettivamente diritto a ricevere il reddito di cittadinanza. Per quali ragioni? Perché i requisiti previsti per la misura, di fatto, escludono moltissimi anziani. Se ben 3,6 milioni soddisfano uno dei criteri principali, ossia quello di essere titolari di una pensione di vecchiaia inferiore ai 780 euro al mese, molti meno rientrano negli altri parametri. Per accedere alla misura di sostegno del reddito voluta dal governo, infatti, bisogna anche avere un Isee (Indicatore della situazione economica equivalente) minore di 9.360 euro, un patrimonio immobiliare (esclusa la prima casa) inferiore a 30mila euro e uno mobiliare al di sotto dei 6mila. Infine, non bisogna aver acquistato un’auto nei sei mesi precedenti alla presentazione della domanda. Il risultato? Solo un pensionato su sette riceverà la pensione di cittadinanza, ovviamente sempre che ne faccia richiesta.