Natale, Italia meta preferita per lo shopping

Photo by freestocks.org on Unsplash

I turisti fanno bene al commercio italiano. Nel mese di novembre, infatti, gli acquisti dei viaggiatori internazionali hanno fatto crescere il retail in Italia e anche nel resto d’Europa. A dirlo un’analisi di Planet, società che offre soluzioni integrate per i pagamenti internazionali, da cui emerge che nel nostro Paese, nel periodo considerato, il tax free è aumentato dell’11% nelle vendite e del 7% nel valore della singola transazione: si tratta dei valori più alti di tutta l’Ue. Ma anche nel resto del Vecchio Continente la situazione è molto buona: a novembre le vendite sono salite in media dell’8% e gli scontrini del 5%. Ad amare i prodotti Made in Italy sono soprattutto i cinesi, che nel periodo considerato hanno assorbito il 38% degli acquisti tax free, con una spesa media di 1.228 euro. In seconda posizione fra i turisti più spendaccioni troviamo gli statunitensi (con il 9% di market share) e in terza i russi (con il 7%). La città più fortunata? Milano: a novembre 2018 la quota di mercato della capitale della moda era pari al 28%, con uno scontrino medio di 1.238 euro. Bene anche Roma, con il 20% del mercato, ma il maggior tasso di crescita sia nelle vendite (+13%) sia nello scontrino medio (+8%).