Il gruppo dolciario di Alba “vola”: vendite a + 2,2% rispetto al 2016

La crescita della Ferrero, il colosso dolciario di Alba presente in oltre 170 Paesi, continua inarrestabile. Ad agosto 2017, infatti, le vendite dei prodotti erano in rialzo del 2,2% (2,5% a tassi costanti) rispetto al periodo precedente. A trainare i mercati soprattutto cinque marchi: Nutella, Ferrero Rocher, Kinder Surprise, Kinder Joy, Kinder Bueno e Tic tac. Per quanto riguarda i mercati europei più attivi, ai primi posti si sono posizionati Germania, Polonia, Regno Unito e Paesi dell’Europa orientale, mentre Italia e Francia sono rimaste pressoché stabili. Spostandoci oltre oceano, l’incremento maggiore di vendite netto si è registrato in Usa, Canada e Messico.
Secondo il bilancio consolidato approvato dalla società capogruppo Ferrero International S.A., di cui Giovanni Ferrero è presidente esecutivo, la multinazionale italiana ha chiuso l’esercizio al 31 agosto 2017 con un fatturato pari a 10,5 miliardi di euro, in aumento dell’1,5% rispetto al periodo precedente, quando il bilancio era stato di 10,3 miliardi.

 

Tutti i numeri della crescita di Ferrero

In crescita anche l’organico, passato in un anno da 32.990 a 34.543 dipendenti, e gli investimenti: dai 631 milioni di euro investiti nel 2016 si è arrivati ai 744 milioni di euro del 2017. “Il gruppo ha continuato anche quest’anno a investire nel miglioramento e nell’ampliamento di stabilimenti, impianti e attrezzature in linea con i propri impegni imprenditoriali e sociali, e in costante applicazione delle proprie strategie aziendali” si legge nel comunicato diramato dalla holding, costituita da 91 società consolidate a livello mondiale, con 23 stabilimenti produttivi. Negli ultimi mesi, Ferrero ha dirottato energie e risorse soprattutto su immobili, impianti e macchinari (660 milioni) in Italia, Germania, Polonia, Canada e Lussemburgo. Inoltre, ha avviato un importante investimento da 65 milioni di euro per realizzare nello stabilimento di Balvano, in provincia di Potenza, una nuova linea destinata a produrre i Nutella Biscuits, frollini farciti di Nutella.