La compagnia petrolifera Saudi Aramco è l’azienda più ricca al mondo

Aprirsi ai settori emergenti e investire in nuovi affari va benissimo. Tenendo, tuttavia, conto che certi “vecchi” business sembrano non tramontare mai. Come il petrolio. A oggi, infatti, l’azienda più ricca al mondo è Saudi Aramco, compagnia petrolifera di proprietà della monarchia saudita. Stando ai dati resi pubblici dalla società stessa, lo scorso anno l’utile netto è stato di 111,1 miliardi di dollari: si tratta della cifra più alta registrata a livello globale nel 2018. Le rivali sono distanti anni luce: Shell è ferma a 23,4 miliardi di dollari di utili ed Exxon Mobile a 20,8 miliardi di dollari. Nemmeno allargando lo sguardo la competizione diventa più accesa: il gruppo saudita guadagna da solo più di quanto incassano due giganti internazionali del calibro di Apple e Google messi insieme.

Fra l’altro, anche gli altri dati fiscali del colosso del petrolio sono da record. Stando a Bloomberg, per esempio, lo scorso anno i ricavi sono stati pari a 355,9 miliardi di dollari e il cash flow operativo è stato di 121 miliardi. Secondo l’agenzia di rating Fitch, poi, il margine operativo lordo di Saudi Aramco è di 224 miliardi. E, in futuro, questi numeri potrebbero ingigantirsi ulteriormente. Infatti, l’azienda si starebbe muovendo per organizzare la sua offerta pubblica iniziale e ha emesso un bond che le permetterebbe di finanziare l’acquisizione al 70% della società di raffinazione Sabic.