Connettiti con noi

People

Marco Gay entra in Digital Magics

Il socio fondatore e amministratore unico di WebWorking entra nell’incubatore italiano con l’obiettivo di sviluppare i programmi Open Innovation

Digital Magics ha sottoscritto un accordo strategico per l’ingresso di Marco Gay, tramite la propria società controllata WebWorking, in qualità di socio con un importante coinvolgimento operativo. Gay, si legge in una nota, verrà proposto come nuovo consigliere di amministrazione e contribuirà a rafforzare la leadership dell’incubatore seguendo lo sviluppo dei programmi di Open Innovation.Con oltre 15 anni di esperienza imprenditoriale nel settore digitale e dell’innovazione, Marco Gay ha iniziato la sua carriera nell’azienda di famiglia Proma – società del settore metalmeccanico ceduta alla Saint-Gobain Abrasivi – ed è proseguita con iniziative da “startupper”, come lui stresso si definisce: ha creato e sviluppato nuove aziende, spaziando sulle frontiere dell’innovazione nella comunicazione e nel multimedia (socio fondatore e amministratore unico di WebWorking, che si occupa di progetti internet con una particolare attenzione alle pmi), nella pubblicità e nei progetti digitali (con Ottovolante, rivolta al settore farmaceutico; è stato Ceo dell’agenzia pubblicitaria Gsw WorldWide Italy). È co-fondatore di AD2014, startup innovativa che opera nell’Internet of Things, e di Torino1884 nel settore del food&beverage con una focalizzazione su prodotti che appartengono alla tradizione e alla storia locale e nazionale. Marco Gay è dal 2014 anche presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria e vice presidente di Confindustria.