Connettiti con noi

Lifestyle

Lusso su due ruote

Le super-tourer bavaresi stanno per arrivare e puntano al trono del lusso in moto. Finora la vera dominatrice del settore era la Honda Goldwing, ma Bmw ha rotto gli indugi e va all’attacco

Praticamente ci siamo. Le super-tourer bavaresi stanno per arrivare e puntano al trono del lusso in moto. Finora la vera dominatrice del settore era la mastodontica – e ormai datata – Honda Goldwing, ma Bmw ha rotto gli indugi e va all’attacco puntando su un motore da 1.649 cc e su dotazioni senza eguali. Le nuove K1600GT e GTL (la prima più sportiva, la seconda più confortevole) saranno motorizzate con il propulsore a sei cilindri più leggero e compatto di sempre (102 kg e 560 mm di larghezza). I sei cilindri sono in linea sanno e sprigionare 160 CV a 7.500 giri.La vera bellezza di questi motori – e il motivo per il quale non li riteniamo esagerati e inutili – è però il modo in cui rilasciano l’enorme quantità di coppia a disposizione: a 1.700 giri il 70% della coppia è già a disposizione. Essendo così frazionati l’erogazione diventa morbida e fluida senza rinunciare alla grinta.Grande protagonista sarà ovviamente l’elettronica. Grazie al ride by wire ci sarà la possibilità di gestire tre mappature (Rain, Road e Dynamic) a seconda delle condizioni di guida. Di serie l’ABS semi-integrale e come optional le sospensioni a regolazione elettronica ESA II e il controllo di trazione DTC. Tra le chicche offerte ci sono i fari allo Xeno che si adattano all’assetto della moto e sfruttando dei giroscopi ruotano lateralmente quando si affronta una piega e la strumentazione che prevede uno schermo a colori comandato da un mouse sul manubrio sinistro. Le premesse per lo scettro ci sono tutte. Non vediamo l’ora di poterci macinare qualche migliaio di chilometri e poi raccontarvi com’è andata.

Credits Images:

Bmw K1600GT e GTL