Netatmo presenta il termostato per smartphone

Arriva in Italia un dispositivo per gestire in modo semplice ed efficiente il riscaldamento della propria casa

Gestire il riscaldamento di casa propria in modo semplice e intuitivo, tenendo d’occhio la spesa. Con questo obiettivo arriva in Italia l’ultima novità nel campo della domotica: un termostato per smartphone. Realizzato dalla francese Netatmo – che in Italia ha già portato il suo bracciale June e la stazione meteo domestica – il dispositivo arriva nel nostro mercato dopo un anno di vendite in Francia e Belgio, dove ha registrato un risparmio medio del 25% nel consumo di energia. Ora il dispositivo arriva in Italia dove la spesa media per il riscaldamento è di 1.150 euro l’anno a famiglia e dove, secondo dati Eurostat, il 54% dove sarebbe pronta a investire in prodotto o servizi che migliorino l’efficienza energetica della propria casa.

COME FUNZIONA. Ideato dal designer Philippe Starck, il termostato è compatibile con oltre 100 marchi e 1000 boiler e pompe di calore presenti sul mercato (per verificare la compatibilità è disponibile il sito http://check.netatmo.com). Per funzionare, però, necessita di una connessione Wi Fi a Internet. Attraverso la rete, infatti, l’utente può gestire il riscaldamento domestico via smartphone, tablet o computer. Il valore aggiunto del termostato di Netatmo è dato dalla possibilità di monitorare il consumo di energia della propria casa attraverso rapporti dettagliati via app (disponibile per iOs, Android o Windows Phone) e dalla funzione Auto-Adapt: questa tecnologia analizza giornalmente l’isolamento dell’abitazione e la temperature esterna in modo da stabilire il tempo necessario per raggiungere la temperatura desiderata ed evitando così uno spreco di energia.

PREZZO E DISPONIBILITÀ. Il termostato è venduto al prezzo di 179 euro. All’interno della confezione viene spiegato anche il processo di installazione, che può essere richiesto al prezzo di 89 euro.

© Riproduzione riservata