Connettiti con noi

Business

Prada cresce ancora: fatturato 2023 a 4,7 miliardi. Per Miu Miu +58%

Il Gruppo di Miuccia Prada e Patrizio Bertelli continua a crescere anche nei ricavi da negozi (+17%). L’utile operativo tocca 1,1 miliardi di euro

Prada fatturato 2023

Un altro anno di crescita a due cifre per il Gruppo Prada. La multinazionale del fashion di Miuccia Prada e Patrizio Bertelli ha archiviato il 2023 con un fatturato pari a 4,7 miliardi di euro (+17% sul 2022) con i ricavi dei negozi a gestione diretta che segnano ancora un +17% a 4,2 miliardi di euro.

“Siamo soddisfatti degli ottimi risultati raggiunti nel 2023, merito della desiderabilità dei nostri marchi”, ha commentato il presidente e amministratore esecutivo, Patrizio Bertelli. “Beneficiando dell’eccellente visione creativa, il Gruppo ha conseguito una crescita di alta qualità in termini di ricavi e margini e ha aumentato gli investimenti per sostenere la crescita futura”.

I bilanci delle aziende

Nel corso del 2023 il marchio Prada ha segnato un progresso pari al 12%, mentre la controllata Miu Miu ha registrato addirittura un +58% grazie alle ottime performance in Giappone, Asia Pacifico ed Europa. L’utile operativo inserito a bilancio è di 1,1 miliardi di euro, con un’incidenza del 22,5% sulle vendite, mentre l’utile netto cresce del 44% a 671 milioni di euro. 

“Guardando al futuro, siamo consapevoli della persistente incertezza dello scenario geopolitico e macroeconomico, così come delle basi di confronto sfidanti”, ha affermato l’amministratore delegato, Andrea Guerra. “In questo contesto la nostra priorità per il 2024 rimane quella di sostenere la desiderabilità dei brand e perseguire l’eccellenza nel canale Retail. Come per il 2023, la crescita su base trimestrale potrebbe avere una traiettoria irregolare nel corso dell’anno, ma la nostra ambizione rimane invariata: continuare a generare una crescita solida, sostenibile e superiore alla media di mercato”.