Belluno, Cuneo e Ragusa condividono una tradizione della cioccolata all’italiana che le Camere di commercio hanno deciso di promuovere con un progetto speciale e un marchio di eccellenza: “Cioccolati d’Italia”. Protagoniste assolute le 80 realtà artigianali e i 1800 addetti che producono ogni anno 2.300 tonnellate di buon cioccolato, di cui il 10% è riservato all’export. La prima prova dell’alleanza dell’estremo Nord e l’estremo Sud del paese all’insegna della golosità è stata la giornata Cioccolaterie aperte che ha avuto luogo il 2 maggio e ha permesso agli appassionati di scoprire i segreti del cacao con itinerari inediti da Modica a Belluno.