Giorgio Napolitano

Giorgio Napolitano

Le imprese italiane, da sole, non ce la possono fare: servono investimenti dall’estero che possano portare non solo capitali freschi, ma anche stimoli alla produzione e ai sistemi produttivi. È questo il messaggio del presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, inviato al leader di Confindustria, Giorgio Squinzi, in occasione del convegno ‘Più Mondo in Italia - Per la crescita delle imprese italiane'. "Oggi, l'afflusso di investimenti dall'estero in Italia è cruciale per dare uno stimolo innovativo alla ripresa produttiva e all'occupazione”, scrive il capo dello Stato che chiede alle istituzioni di rimuovere le barriere che non solo impediscono, ma scoraggiano nuovi investimenti sul nostro territorio. “Sta alle istituzioni pubbliche – scrive Napolitano – promuovere politiche in grado di attirare gli investimenti di cui il Paese ha bisogno e rimuovere le inadeguatezze normative ed amministrative che impediscono di acquisire all'Italia così significative potenziali risorse".