Marissa Mayer (© JD Lasica)

Alla sua prima intervista italiana, rilasciata al Corriere della Sera  durante i Cannes Lions, Marissa Mayer si dimostra all’altezza della sua fama: una donna d’acciaio, “bossy”, amante dei fatti più che delle parole. Pur infatti ammettendo che "il gender gap è un tema importante e una criticità da affrontare", l’a.d. di Yahoo! chiarisce subito quali siano le sue priorità: "So bene cosa voglia dire lavorare in un ambiente di soli uomini ma, per il momento, devo focalizzarmi sul mio compito di amministratore delegato".
Quanto alla decisione di eliminare il telelavoro, la Meyer spiega che "riguardava solo l’1% dei dipendenti" e, dato che i risultati non erano soddisfacenti, l’ha tagliato: "Io devo concentrarmi sul mio lavoro", aggiunge. Sul futuro dell’azienda, Mayer non si sbilancia: "Quello che posso dire è che la nostra partecipazione ad Alibaba ha come obiettivo la monetizzazione. Stiamo valutando di cedere una parte della azioni, perché vediamo delle possibilità di investimento come accaduto con Tumblr. Ma stiamo facendo delle considerazioni attente sulle cifre". Quanto invece alle aspirazioni Tv di Yahoo!, Mayer si limita a rispondere: "Non posso dire molto, se non che continueremo con i nostri investimenti. Inoltre vogliamo comperare nuove serie".