Dietro front. La Giunta regionale piemontese guidata da Roberto Cota (Lega) ha revocato con una delibera i procedimenti esistenti per il rilascio delle autorizzazioni per le grandi strutture di vendita e ha bloccato i procedimenti non ancora conclusi. Il provvedimento è stato presentato dall’assessore al Commercio, William Casoni. «L’eccessiva proliferazione di grandi centri commerciali negli ultimi anni», ha commentato Casoni, «ha segnato con profonda negatività il piccolo commercio e la vita sociale dei centri storici in tutto il Piemonte, dalle grandi località fino nei più piccoli paesi delle nostre province».