Un sistema per migliorare la comunicazione tra genitori e figli attraverso il cellulare, realizzato dagli studenti dell’Università Tor Vergata di Roma si è aggiudicato il secondo posto dell’Ericsson Application Awards imponendosi su più di 120 team di 28 Paesi. Daniele Albanese, Simone Notargiacomo e Francesco Pace hanno infatti progettato un’applicazione user-friendly, che permette ai genitori di localizzare i figli su una mappa grazie al Gps e ai ragazzi di chiedere aiuto in caso di bisogno con una semplice operazione. Al primo posto si sono classificati gli studenti irlandesi del Waterford Institute of Technology con l’applicazione social network e mappe con informazioni di rete.