Corrado Passera

Corrado Passera

Italia Unica nasce sulle note di Get Lucky dei Daft Punk. È questa infatti la “colonna sonora” scelta dal fondatore Corrado Passera, ex ministro dello Sviluppo economico del governo Monti per la presentazione di Roma, avvenuta domenica 23 febbraio. “Sono qui per presentarvi il mio progetto politico, convinto come sono che si può rimettere in moto l'Italia e farla uscire dall'angolo. Non è momento di piccoli passi né di perdere ulteriore tempo”, ha spiegato l’ex a.d. di Poste Italiane e Intesa Sanpaolo. “La politica deve fare la sua parte per tirare fuori il Paese dalla condizione in cui si trova”.
Lo slogan di Italia Unica sarà: Si può e si deve. Il movimento non si colloca né a destra né a sinistra, bensì viene descritto come un “movimento radicato, un incubatore di competenze”. Il programma sarà centrato sulle esigenze delle famiglie, delle aziende e della società. Tra gli obiettivi: la restituzione dell’Iva per chi paga con moneta elettronica; un taglio del carico fiscale di 50 miliardi; premi fiscali per le aziende che investono. Previsto un tour lungo tutto l’Italia, definito da Passera come “un viaggio in giro per l'Italia, un lavoro di ascolto con le rappresentanze e poi un lavoro di confronto e consultazione via Web”.