Da oggi consiglieri, capigruppo e presidente dell’Aula si muoveranno con i mezzi pubblici: l’ufficio di presidenza dell'Assemblea capitolina ha approvato il taglio delle auto blu. Si tratta in tutto di 13 vetture, assegnate agli uffici di presidenza (cinque, di cui tre a disposizione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle e due dell’opposizione) e ai capigruppo . «Considerando che ogni auto costa al Comune circa 40 mila euro all'anno, il risparmio stimato è di oltre 500 mila euro annui», spiega il presidente dell'Aula Marcello De Vito.

ABOLITI ANCHE I PERMESSI ZTL. Ma il risparmio per le casse capitoline potrebbe essere perfino superiore. Oltre alle auto di servizio, è stata anche ratificata la revoca dei permessi Ztl prima concessi ai 48 consiglieri del Campidoglio. Al loro posto, verrà data una tessera Atac per il trasporto pubblico. «Per i permessi Ztl, dal costo di 2 mila euro l'uno, il risparmio è di quasi 100 mila euro all'anno», precisa De Vito.