BusinessPeople

Le passioni di Angelo Trocchia (Unilever Italia)

Le passioni di Angelo Trocchia (Unilever Italia) Torna a Unilever Italia, intervista ad Angelo Trocchia
Giovedì, 11 Giugno 2015

 

COSA FA QUANDO NON È IN GIRO PER IL MONDO A GESTIRE UN TERRITORIO PER CONTO DI UNILEVER?
Quando posso, gioco a calcio, ma non amo guardare le partite, mi piace di più stare nella mischia, non a caso mi sono già rotto un ginocchio e una spalla. Vado anche in barca a vela. E, poi, esercito la mia infinita curiosità (ride ).

DOVE LA ESERCITA?
Nel costruire case, ristrutturarle e ri-arredarle. Ho seguito la costruzione di una mia residenza nelle campagne di Gaeta, dove ho fatto impazzire ben due imprese… Ma era inevitabile visto che ho preteso di seguire i lavori mentre mi trovavo in Israele… Ho rifatto gli appartamenti delle mie due figlie e ogni tre anni rimetto mano a quello dove abitiamo io e mia moglie a Roma. Per lei è uno stress continuo (ride ). Ho una vera passione per l’architettura e il design di interni, mi piace il giardinaggio, amo in particolare le piante grasse.

LO FA PERCHÉ LE PIACE STARE IN CASA?
Per niente, essendo una persona dinamica tendente all’iperattivo (ride ), non riesco a rimanere fermo a lungo.

QUINDI, SE NON STA MAI FERMO, NON POSSO CHIEDERLE COSA LEGGE NEL TEMPO LIBERO…
Non leggo molto, ma mi piacciono i volumi fotografici di architettura e design, ho una predilezione per le immagini.

POTREBBERO INTERESSARTI
Copyright © 2021 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media