Luca Cordero di Montezemolo

Luca Cordero di Montezemolo

Vendite ridotte, ma fatturato, utili e posizione finanziaria da record per il gruppo Ferrari, che ha appena approvato il bilancio 2013 e rinnovato il Cda per il prossimo triennio 2014-2016. Confermati nel Cda gli attuali amministratori Luca di Montezemolo, Piero Ferrari, Amedeo Felisa, Al Mubarak Khaldoon Khalifa, Alfredo Altavilla, Eduardo Humberto Cue, Sergio Marchionne, Richard Palmer e Marco Piccinini ai quali si aggiungono Harald J. Wester, Scott Garberding, Antonio Picca Piccon e Giorgio Fossati. Lasciano il Consiglio Gianni Coda, Sir Christopher Gent, Paolo Monferino e Lindsay Owen Jones. Anche per i prossimi tre anni Ferrari manterrà i suoi vertici: Luca di Montezemolo resta presidente, Piero Ferrari vice presidente e Amedeo Felisa amministratore delegato.

RISULTATI FINANZIARI. Malgrado le vendite siano diminuite del 5,4% (6.922 vetture consegnate alla rete), il fatturato è salito a 2,3 miliardi di euro (+5%), l’utile della gestione ordinaria ha toccato i 363,5 milioni di euro (+8,3%) e l’utile netto i 246 milioni di euro (+5,4%). Tutti valori mai raggiunti prima, così come la posizione finanziaria industriale netta che, a fine 2013, è stata positiva per 1,36 miliardi di euro, la migliore di sempre.