Perché scegliere un cloud server per la tua azienda

©iStock

Quando abbiamo un’azienda da gestire siamo responsabili di una notevole serie di incombenze volte a ottimizzare il nostro risultato imprenditoriale: dobbiamo prendere tutte le decisioni, occuparci della selezione, assunzione e formazione del personale, della produzione, delle responsabilità di natura economica e finanziaria. All’interno di questo elenco, vi è anche il compito di mantenere la nostra azienda al passo coi tempi da un punto di vista tecnologico: informatizzare le procedure, rendendole compatibili con i più aggiornati processi produttivi per avere un’elevata competitività in un mercato sempre più complesso da affrontare. L’obiettivo è ovviamente quello di snellire le procedure, ottimizzare la lavorazione e, di conseguenza, minimizzare i costi massimizzando i profitti.

Uno dei primi passi, nella maggior parte dei casi, è quello di utilizzare un cloud server per la tua azienda. Ma che cosa è un cloud server e quali sono le sue caratteristiche e i vantaggi che apporta?

Cos’è il cloud e che cosa è un server

Partiamo dall’inizio, e quindi dall’identificazione dei concetti di cloud e di server. Il termine cloud deriva dall’inglese e vuol dire nuvola, e indica uno spazio di archiviazione virtuale, molto diffuso anche nella vita di tutti i giorni dall’avvento della tecnologia mobile: attraverso il cloud, infatti, abbiamo la possibilità di archiviare e fare backup di tutti i nostri documenti e i nostri file su questo spazio, avendo poi la possibilità di accedervi da tutti i nostri device disponendo semplicemente del nostro account e di una connessione ad internet.

I server, invece, sono delle macchine fisiche - in sostanza dei computer – perennemente connesse alla rete sulle quali sono allocati documenti, file, o interi siti web ai quali possiamo accedere in ogni momento.

Cos’è il cloud server

I cloud server sono dei server virtuali: questa definizione non deve indurre in errore, si tratta di macchine fisiche reali, dotate di una propria RAM, che tuttavia, grazie all’utilizzo di software specifici, sono in grado di virtualizzare le proprie risorse. Tutto questo permette di immagazzinare e archiviare dati, come un normale server, con la possibilità di variare le risorse destinate ai singoli clienti e ai singoli siti o elementi archiviati.

I vantaggi del cloud server

In base alle caratteristiche appena descritte, possiamo dedurre i vantaggi dell’utilizzo di un cloud server rispetto ad un tradizionale server VPS: la virtualizzazione dello spazio di allocazione, differente da quello statico di un normale server, ci permette in qualsiasi momento di adattare in modo immediato le dimensioni, la quantità di RAM e di banda in base alle nostre mutate necessità, avendo così sempre a disposizione un servizio su misura per le nostre esigenze, con conseguente ottimizzazione delle risorse e anche dei costi, avendo la possibilità di pagare solo le risorse realmente occupate.