Nice Cote D’Azur Airport

L'aeroporto di Nizza (Francia)

Sbirciare dal finestrino dell’aereo e vedere immagini mozzafiato, non solo per l’emozione di volare o arrivare a una meta ambita, ma per il panorama che si intravede dall’alto. È quello che si prova atterrando al St Maarten Princess Juliana International Airport (Sxm), aeroporto che serve la parte olandese dell’isola di Saint Martin nei Caraibi e che si è classificato primo nella Top 10 di PrivateFly.com.
Nella classifica dei migliori aeroporti dove vale la pena atterrare per il bel panorama, l’Europa è però una grande protagonista: al secondo posto si piazza infatti il Barra Airport (Brr), nella minuscola isola di Barra nelle Ebridi Esterne al largo della costa occidentale scozzese, al settimo il London City Airport (Lcy), l’unico aeroporto situato dentro i confini cittadini della capitale del Regno Unito, e al decimo il Nice Cote D’Azur Airport (Nce), ubicato nella splendida cornice della Costa Azzurra in Francia. CLASSIFICA/PHOTOGALLERY
Medaglia di bronzo va invece al Los Angeles International Airport, noto per il lungo atterraggio sulla scacchiera senza fine di ville e piscine, seguito dall’aeroporto internazionale dello stato himalayano del Bhutan, da quello di Las Vegas e dalla pista di atterraggio al centro di una riserva naturale nella provincia dello Kwazulu Natal in Sud Africa.
La Top 10 è il risultato di un sondaggio che, condotto nel dicembre 2012 sul sito del servizio di prenotazione di jet privati e attraverso canali di social media, ha riscosso oltre 1.700 voti e visto menzioni di 83 differenti aeroporti. Non rientra tra i primi dieci classificati nessun aeroporto italiano, nonostante l’aeroporto di Venezia fosse in gara. Nessun timore però: il London City Airport è per esempio collegato con Milano Linate, Venezia e Firenze, basta quindi programmare un viaggio oltre confine per poter apprezzare uno degli atterraggi più scenografici al mondo. Volare per credere.