Il flagship store Furla di Tokyo Aoyama

Da Macao a Tokyo passando per Singapore e Hong Kong, in una parola Asia. Continua lo sviluppo di Furla in Oriente. Il nuovo retail concept store del gruppo bolognese della pelletteria approda infatti in Giappone. Prima tappa Tokyo, con il restyling della boutique Furla di Aoyama, un importante flagship store di 250 mq che si sviluppa su più piani, con l’ultimo livello dotato addirittura di un’area yoga.

Si inserisce invece nel piano di sviluppo varato a seguito della joint venture siglata con Fung Group (indiscrezioni parlano di oltre cento nuove boutique in più di quaranta città della Grande Cina) l’apertura di una nuova boutique a Macao, all’interno dell’esclusivo mall del lusso del Venetian Macao, il più grande casinò del mondo (oltre ad essere la più grande struttura alberghiera in Asia).

Furla è presente in Giappone con 59 doors e nell’area Asia Pacific (Apac) con 104 doors. Il mercato nipponico rappresenta oggi il 27% sul fatturato del gruppo - che ha chiuso il 2012 con un giro d’affari pari a 212 milioni di euro - mentre l’APAC il 13%.