© GettyImages

Francesco Molinari

Francesco Molinari è ancora in testa. Dopo la splendida prima giornata dell’HSBC di Shanghai, chiusa dal torinese in testa, il più piccolo dei “fratelli italiani del golf” chiude al comando anche la seconda giornata dell’ultimo torneo stagionale della Wgc. Con 70 colpi, 2 sotto il par, Francesco mantiene la prima posizione e il vantaggio di un colpo nei confronti del secondo, l’inglese Lee Westwood (primo nel ranking mondiale).
Oggi buona soprattutto la prima parte di gara di Molinari, con tre birdie nelle prime sette buche, che gli permettono fin da subito di stare davanti a Westwood, il cui inizio non era stato dei migliori. Poi due bogey a segnare un momentaneo rallentamento, concomitante con l’avanzata dell’inglese, e quindi il quarto e ultimo birdie di giornata alla buca 14 che permette all’italiano di conservare la leadership con un 70, a -1 da Westwood.
A 72 colpi un terzetto formato da Richie Ramsay, Ernie Els e Jako Van Zyl.
Perde tre posizioni, dalla sesta alla nona, Tiger Woods. Continua la performance positiva di Matteo Manassero, che sale in 18esima posizione e dà una buona dimostrazione di carattere. Migliora anche l’altro fratello Molinari, Edoardo, ora in 33esima posizione.