Matteo Manassero  © Getty Images

Matteo Manassero

Matteo Manassero ha conquistato la partecipazione al prestigioso torneo del Pga Tour, l’US Open Championship, alla gara di qualifica sul campo del Walton Heath Golf Club in Inghilterra.

Si stanno infatti completando le selezioni per l’US Open Championship 2012 che si giocherà dal 14 al 17 giugno all’Olympic Club di San Francisco, California. La partecipazione al torneo di golf più democratico del mondo è certa solo per 76 giocatori, altri 76 possono partecipare attraverso un sistema di tornei di qualifica. I 76 top player qualificati di diritto sono vincitori dei Masters o dei maggiori tornei di golf e i primi 60 della World Golf Ranking , tra questi anche Francesco Molinari, con Luke Donald, Rory McIlroy, Tiger Woods. Gli altri 76 posti sono a disposizione di professionisti e dilettanti con handicap inferiore a 1,4 che si iscrivono al torneo ma vi possono partecipare se superano il sistema di qualifiche. 11 tornei di qualifica si svolgono negli Stati Uniti, uno in Europa e uno in Giappone. Quello europeo si è svolto lunedì 28 maggio al Walton Heath Golf Club in Inghileterra, era un torneo su trentasei buche da giocarsi in una giornata, diciotto buche sull’Old Course e diciotto sul New Course. Vi hanno partecipato 81 giocatori dell’European Tour, tra questi Matteo Manassero, Edoardo Molinari, Lorenzo Gagli e Andrea Pavan. I posti a disposizione erano undici e Matteo Manassero si è qualificato al US Open Championship 2012 arrivando ottavo con il punteggio di 138 colpi, sei sotto il par (69-69). Con lui hanno raggiunto la qualifica anche Alexander Noren, Marc Warren, Lee Slattery, Grégory Bourdy, Mikko Ilonen, George Coetzee, Søren Kjeldsen, Matthew Baldwin, Peter Lawrie e Raphaël Jacquelin.

L’US Open Championship 2012 ha un montepremi di 8.000.000 di dollari e lo scorso anno è stato vinto da Rory McIlroy, che ha stabilito una serie di record impressionanti, la partecipazione italiana aveva visto in campo Francesco ed Edoardo Molinari e Matteo Manassero.