© Stuart Franklin/Getty Images

Francesco Molinari e il suo caddie Nick Mumford nel primo giro del 71° Open d'Italia 2014 di golf

Buon inizio per Francesco Molinari al 71° Open d'Italia 2014 di golf, primo giro in 66 colpi, sei sotto il par, prima posizione di classifica condivisa con l’austriaco Bern Wiesberger. Bravissimo il dilettante Edoardo Raffaele Lipparelli, diciassette anni e mezzo del Circolo Golf Torino, che con -4 è al nono posto di classifica in mezzo ai titolati professionisti. Meno quattro anche per Francesco Laporta, 24 anni.

La classifica del 71° Open d'Italia 2014 di golf, in svolgimento al Circolo Golf Torino nel parco de La Mandria fino a domenica 31 agosto, vede in terza posizione con -5 un nutrito gruppo di giocatori: lo scozzese Richie Ramsay, il sudafricano Hennie Otto, l’inglese Richard Bland, l’americano John Hahn e il nordirlandese Gareth Maybin.

Edoardo Molinari ha chiuso il primo giro in 71 colpi, -1, due birdie e un bogey. Per Edoardo è stata una giornata difficile, il tee shot è stato spesso impreciso, dopo un gancio ha messo tre colpi consecutivi nel rough a destra, ma ha sempre recuperato benissimo e salvato il primo giro.

Matteo Manassero +1, 73 colpi, un doppio bogey, due bogey, e tre birdie. Non si può dire che abbia giocato male, ma è mancato il putt decisivo per andare sotto par.

Il percorso blu del Circolo Golf Torino è molto difficile, l’arrivo dei drive è stretto, il rough durissimo, i green sono ondulati ma per il primo giorno abbastanza umidi e non molto veloci e hanno perdonato le imprecisioni. Se sarà il sole ad asciugare il campo la vittoria di domenica si giocherà con l’approccio e il putt.

Da Sky diretta dal campo e commenti in studio a cominciare dalle ore 11:30. La programmazione cambierà nei due giorni di finale, per sabato e domenica la diretta inizierà alle ore 13:00.

I tee time dei giocatori italiani di venerdi 29 agosto e (lo score del primo giro):

ore 07:30 dal tee della buca 1 Nicola Ravano (+2), Kristoffer Broberg, Lucas Bjerregaard

ore 07:40 dal tee della buca 10 Renato Paratore (AM) (par), Carlos Del Moral, Francois Calmels

ore 07:50 dal tee della buca 1 Michele Cea (AM) (+1), Jack Doherty, Adam Gee

ore 08:00 dal tee della buca 1 Federico Maccario (+5), Keith Horne, Peter Lawrie

ore 08:10 dal tee della buca 1 Marco Bernardini (par), Jose-Filipe Lima, Wade Ormsby

ore 08:20 dal tee della buca 10 Francesco Molinari (-6), Darren Clarke, Julien Quesne

ore 08:30 dal tee della buca 1 Alessandro Tadini (par), Thomas Pieters, Daan Huizing

ore 09:10 dal tee della buca 10 Francesco Laporta (-4), Ricardo Gonzalez, Alessio Bruschi (-1)

ore 09:30 dal tee della buca 1 Enrico Di Nitto (AM) (+4), Jason Knutzon, Edouard Dubois

ore 09:30 dal tee della buca 10 Edoardo Raffaele Lipparelli (AM) (-4), Phillip Archer, David Lipsky

ore 12:40 dal tee della buca 10 Emanuele Canonica (+6), Jens Dantorp, Niclas Fasth

ore 13:00 dal tee della buca 10 Gregory Molteni (-2), James Morrison, Shiv Kapur

ore 13:10 dal tee della buca 1 Marco Crespi (+3), Jose Maria Olazabal, Tommy Fleetwood

ore 13:10 dal tee della buca 10 Nino Bertasio (par), Estanislao Goya, Tyrrell Hatton

ore 13:30 dal tee della buca 1 Matteo Manassero (+1), Edoardo Molinari (-1), Stephen Gallacher

ore 13:50 dal tee della buca 1 Andrea Pavan (+2), Thomas Aiken, Chris Wood

ore 14:00 dal tee della buca 10 Andrea Romano (+5), Soren Hansen, Brinson Paolini

ore 14:20 dal tee della buca 1 Lorenzo Gagli (+2), Tom Lewis, Garrick Porteous

ore 14:20 dal tee della buca 10 Andrea Rota (+4), Simon Wakefield, Stuart Manley

ore 14:30 dal tee della buca 10 Filippo Bergamaschi (par), Guido Migliozzi (AM) (-1), Anthony Wall

Approfondimenti:

La presentazione del 71° Open d'Italia 2014 di golf

Intervista esclusiva di Dario Donadoni a Edoardo Molinari e al coach Sergio Bertaina

Tutto sul Circolo Golf La Mandria, un approfondimento di Dario Donadoni del settembre 2013

Italian Open di golf, la partecipazione dei giocatori italiani dal 1973

Italian Open di golf, i vincitori dal 1925