Non è un’auto, non è una moto: per i progettisti è la soluzione ‘green’ al problema del traffico cittadino. Si chiama Twizy ed è il nuovo veicolo 100% elettrico di Renault, simile a uno scooter per le sue dimensioni ridotte, ma con caratteristiche di un’automobile: telaio a quattro ruote, volante, pedaliera e una carrozzeria avvolgente che può accogliere due passeggeri disposti in linea. Presentata nel settembre 2009 come un’ultra moderna concept car Twizy arriva sul mercato con un design più realistico, ma decisamente moderno dotato di una carrozzeria aperta dalle linee morbide, sportelli che si aprono verso l’alto, parabrezza e padiglione che formano una grande superficie vetrata, nonché gruppi ottici che assicurano un’identità luminosa originale.
Sotto la carrozzeria il motore elettrico è disponibile in due versioni: quella da 20 cv (15 Kw – per la versione con patente di guida) e 5 cv (4 kW - per quella senza patente) e con batteria agli ioni di litio da 7kWh. Il motore eroga, all’avviamento, una coppia di 57 Nm, pari a più di 4 volte la coppia disponibile su uno scooter a tre ruote da 125 cm3: una performance che consente a Renault Twizy partenze e riprese energiche per districarsi nel traffico.

Renault Twizy, la scheda tecnica

La batteria – da noleggiare con un canone mensile pari a 45 € /mese (Iva compresa) per 7.500 km/anno – si ricarica in 3 ore e 30 minuti su una qualsiasi presa domestica che garantisce un’autonomia che può variare da 55 a 115 km, in funzione delle condizioni di marcia. Difficilmente, però, si rimarrà a piedi visto che il conducente può controllare il livello della batteria direttamente dal cruscotto con un econometro digitale che indica il consumo istantaneo di energia e il recupero dell’energia in frenata oltre a un computer di bordo, che precisa l’autonomia residua in chilometri.
Grazie alla carrozzeria l’auto non ha bisogno di casco o giubbotto di protezioni. Il sistema di ritenuta comprende un airbag conducente e una cintura di sicurezza, a quattro punti di ancoraggio anteriormente e a tre punti per il passeggero posteriore. I quattro freni a disco consentono al veicolo di garantire una frenata precisa ed efficace. A completare l’offerta per Twizy, Renault ha pensato anche ai mesi invernali con una protezione aggiuntiva contro il freddo e le intemperie. Come per gli scooter, questa protezione copre totalmente le gambe del conducente, dalle caviglie fino al bacino, e può anche estendersi fino a coprire le gambe del passeggero posteriore. Twizy arriverà in Italia per l’inizio del 2012 a un prezzo, Iva compresa, di 6.990 euro (è già possibile ordinarla sul sito www.renault-ze.com)-

Renault Twizy - Prezzi ed equipaggiamento