Un dettaglio della Maserati Quattroporte Ermenegildo Zegna Limited Edition concept car

Eccola finalmente svelata la Maserati Quattroporte griffata Ermenegildo Zegna. Una concept car, questa presentata in anteprima mondiale al Salone di Francoforte, che rappresenta il primo atto dell’accordo di partnership sottoscritto da Sergio Marchionne, ad Fiat, e Gildo Zegna, ad del Gruppo Ermenegildo Zegna.

La concept car Maserati Quattroporte Ermenegildo Zegna si caratterizza per un allestimento unico e nuovo rispetto alla gamma attuale della Quattroporte per colori, materiali e finiture; un allestimento concepito e realizzato per dare vita a una futuraversione in serie limitata (in tutto 100 esemplari) che uscirà nel 2014, proprio in occasione del centenario della casa automobilistica del Tridente.

Per quanto riguarda l’esterno a colpire è l’effetto ­colore della scocca - che simula la liquidità e la purezza di un metallo - ottenuto grazie all’utilizzo di pigmenti di alluminio finissimi e a una base nero lucida che fa da lente e amplifica l’effetto brillante dell’alluminio e la sensazione visiva di profondità. Il colore metallo liquido è tinteggiato con una leggera nuance calda e morbida per esprimere un carattere classico e formale ma, allo stesso tempo, tecnico e sofisticato. Vero protagonista della concept car è comunque l’ambiente interno, basato su nuove cromie dai toni caldi e classici del moka e del greige, ma rivisitate e attualizzate, partendo da uno studio delle collezioni moda maschili Zegna per trasmettere un carattere formale e sofisticato. I componenti interni quali sedili, pannelli porta e cielo sono rivestiti, in abbinamento ad una pelle naturale e nappata, con un tessuto dalla mano morbida e vellutata e dall’aspetto luminoso e brillante che, grazie all’esperienza e al know how di Zegna, mantiene le prestazioni tecniche dell’automobile.