BusinessPeople

L'editoriale

Torna a Le opinioni
ARCHIVIO
  • Se questa è una democrazia
    Se questa è una democrazia

    «I ciechi che conducono altri ciechi. È il sistema democratico». La prima volta che lessi questa frase di Henry Miller pensai a un’esagerazione, a una boutade come se ne dicono tante per attirare l’attenzione dei lettori o degli ascoltatori.

  • E ora rompiamo gli schemi
    E ora rompiamo gli schemi

    Come si aiuta un paziente a guarire da una malattia? Studiandone i sintomi. Sintomi che un buon medico non può limitarsi a curare, ma dei quali piuttosto deve eliminare le cause. E come si cura un’azienda in difficoltà? Allo stesso, identico, modo.

  • “Assumiamo i politici giusti”
    “Assumiamo i politici giusti”

    Rassegnamoci, quella attuale passerà alla storia come la campagna elettorale dei personalismi in cui i furbi trovano il loro habitat naturale, quei furbi che cambiano posizione al mutar del vento o, nella fattispecie, dei sondaggi. Un vento che spirerebbe adesso verso gli imprenditori: avete notato...

  • Altro che Monti, votiamo don Sturzo…
    Altro che Monti, votiamo don Sturzo…

    Non so a voi, ma a me pare che certi temi non passino mai. Che la loro eco pervada i decenni forse perché la società non necessariamente evolve, spesso involve, quando non si cristallizza. Ecco perché quando vengono riproposti da voci credibili sembriamo scoprirli come fosse la prima volta.

  • Affari di famiglia
    Affari di famiglia

    L’Italia imprenditoriale è una repubblica democratica fondata sulla famiglia. Suona come una boutade ma non lo è, visto che di nomi come Barilla, Ferrero, Agnelli, Merloni, Marcegaglia, Todini, De Benedetti, Zoppas sono pieni gli annali di Confindustria e le cronache.

LA RIVISTA
Anno XVII n 6 giugno 2022
Copyright © 2022 - DUESSE COMMUNICATION S.r.l. - Tutti i diritti riservati - Privacy Policy - Credits: Macro Web Media