Aurelio De Laurentiis-Rafael Benitez © Getty Images

Aurelio De Laurentiis (s) in occasione della presentazione del nuovo allenatore del Napoli, Rafael Benitez

Alla base ci sarebbe il problema legato alla gestione dei diritti di immagine dei suoi calciatori, di cui l’Aic, ovvero il sindacato dei calciatori guidato da Damiano Tommasi, farebbe un uso non autorizzato. Per questo motivo il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, ha chiesto ai suoi tesserati, senza troppi giri di parole, la cancellazione dell’iscrizione dall’Associazione italiana calciatori. La vicenda, raccontata dal quotidiano la Repubblica di martedì 16 luglio, sarebbe avvenuta nel ritiro del Napoli in Val di Sole, dove De Laurentiis ha tenuto a rapporto i suoi giocatori per circa un quarto d’ora.
La gestione dei diritti d’immagine dei calciatori è un punto fermo per il presidente del Napoli e fondatore della Filmauro, che ha condizionato in questi anni sia nuovi acquisti che cessioni. L’ultima, quella dell’attaccante Edison Cavani, sarebbe dettata anche dalla volontà del giocatore di non voler più rinunciare agli sponsor personali.