Ripartono le voci su una prossima fusione tra Wind e 3. A rilanciarle è il Financial Times , secondo cio Hutchison Whampoa, proprietaria di 3, e VimpelCom, che possiede Wind, sarebbero in trattative avanzate per un merger tra le due società, rispettivamente terzo e quarto maggior operatore di telefonia mobile in Italia.

Dell'operazione si è parlato a più riprese nel corso dell'ultimo anno, ma non si è mai trovato un accordo sul dettagli. Questa volta la trattativa dovrebbe ripartire da un'intesa di massima che lascerebbe alla Hutchison di avere il 51% della nuova realtà.

La nuova società avrebbe invece circa un terzo del mercato tricolore e lotterebbe testa a testa con Telecom Italia e Vodafone: in un mercato con ricavi in calo da anni, sarebbe uno scossone importante.

RISIKO TLC. Questa fusione sarebbe l'ultima delle molte operazioni di M&A condotte di recente da Hutchison, il colosso delle tlc controllato dal miliardario Li Ka-shing, per consolidare la propria presenza nel mercato europeo delle telecomunicazioni.