I titoli dei più importanti telegiornali italiani andati in onda in prima serata, un modo per farvi capire cosa è (o non è) importante per un telegiornale.

Il confronto . È lo sciopero annunciato dai sindacati contro la legge di stabilità la notizia scelta come argomento del giorno dalla maggior parte dei telegiornali; solo il Tg5 , invece, sceglie un’apertura dedicata ai funerali di Agrigento per le vittime di Lampedusa e le contestazioni rivolte al vice premier Angelino Alfano (notizia presente anche su Tg1 , Tg La7 e Sky Tg24 ).
Molta la cronaca, soprattutto nei titoli del Tg5 , che dà spazio anche al caso di un impensabile indennizzo Inail per la morte di un operaio nel ’54 (vedi titoli in basso). Spazio anche allo scandalo intercettazioni tra Stati Uniti e Francia (su Tg1 e Sky Tg24 ), anche se viene data più importanza al gesto dell’ombrello di Maradona al programma Rai Che tempo che fa . In dettaglio tutti i titoli dei telegiornali di lunedì sera:

La società vista dai telegiornali di un anno fa - Le edizioni del 21 ottobre 2012

Le edizioni precedenti

TG1 Rai
1. Politica interna. Cgil, Cisl e Uil: quattro ore di sciopero contro la legge di stabilità. “Il Parlamento la cambi”, chiedono i sindacati.
2. Politica interna. Letta: “Bisogna saper dire dei no. Primi sei mesi di governo non semplici - e sull’immigrazione - Al Consiglio europeo saremo molto netti”.
3. Cronaca interna. Stragi di migranti, ad Agrigento la commemorazione delle vittime. Contestato Alfano, che replica: “Volete gli scafisti liberi”.
4. Cronaca/Politica estera. Milioni di telefonate francesi intercettate dagli Stati Uniti; Parigi convoca l’ambasciatore. La Casa Bianca: “Spiamo come tutti”.
5. Cronaca interna. Gestaccio di Maradona in Tv contro Equitalia. Fassina: “Miserabile”. Brunetta: “Fazio è peggio”. Il conduttore: “Diego doveva evitare”.
6. Cronaca interna. Indagato per omicidio colposo il giovane che ha travolto una donna incinta e il figlio di quattro anni; il corpo del bimbo ritrovato dopo un’ora.
7. Musica. Torna Claudio Baglioni ConVoi , il titolo del suo nuovo album che esce domani; per il cantautore il primo disco di inediti dopo 10 anni. In tutto 12 brani cantati e tre strumentali.

TG5 Mediaset
1. Cronaca interna. Ad Agrigento la cerimonia per ricordare la tragedia dell’immigrazione del 3 ottobre; contestazioni ad Alfano che dice: “Degna sepoltura, chi protesta vuole frontiere libere e scafisti in libertà”.
2. Politica interna. Legge di stabilità, i sindacati proclamano quattro ore di sciopero da gestire a livello regionale. Il pressing di Confindustria. “Speriamo che il Parlamento non faccia porcherie”. Letta: “Bisogna saper dire dei no”.
3. Cronaca interna. Maradona da Fazio irride il fisco col gesto dell’ombrello, Fassina: “Un atto da miserabile”. Brunetta: “Testimonial dell’evasione con la condiscendenza del conduttore”. Dall’Agenzia delle Entrate si chiedono quante case popolari si possono costruire con i 40 milioni che l’ex calciatore deve al fisco.
4. Cronaca interna. E’ la Toscana la regione più colpita dall’ondata di Maltempo: temporali e frane, un uomo morto a Siena in un sottopasso allagato.
5. Cronaca interna. Ventinovenne incinta investita e uccisa a Milano: morti il figlio di 4 anni e quelli che portava in grembo. Avevano attraversato uno stradone di periferia, invece di usare il sottopassaggio.
6. Cronaca interna. Morì nel 1954, in un incidente sul lavoro in acciaieria: dopo quasi 60 anni gli eredi dell’operaio ricevano dall’Inail 444 euro; all’epoca era un anno e mezzo di stipendio, oggi è una beffa.
7. Cronaca interna. Troppi cervi, dal Veneto alla Valtelina, mentre in Liguria i cinghiali invadono le colline di Genova: al via tra le polemiche i piani di abbattimento selettivo. Brambilla: “Ingiustificato e inutile”.

TG LA7 Cairo Communication
1. Politica interna. Sindacati contro la legge di stabilità, quattro ore di sciopero e astensioni territoriali da qui a metà novembre. All’attacco anche Confindustria: “Le risorse messe in campo dal governo per il cuneo fiscale non sono minimamente in grado di produrre effetti”. Q E Squinzi aggiunge: Durante l’iter parlamentare non saltino fuori porcherie”.
2. Politica interna. Ma sulla legge di stabilità interviene anche Letta: “A volte bisogna imparare a dire dei no”, dice il premier. Dal Pdl arriva il duro commento di Brunetta: “E’ scandaloso, non conosciamo ancora il testo del provvedimento. Serve una cabina di regia”. Ma in una nota congiunta 24 senatori del Pdl chiedono lo stop di ogni critica distruttiva all’esecutivo su questa legge.
3. Economia. Abolita l’Imu, ora la domanda che tutti si fanno è questa, almeno i proprietari di case e un po’ anche gli inquilini: non è che con le nuove tasse alla fine si paga di più? Per Confedilizia la nuova Tasi peserà nelle tasche degli italiani più dell’Imu; in particolare Confedilizia calcola nel 2014 un aggravio, rispetto al 2013, che potrà variare da un minimo di 2,1 miliardi di euro fino a 7,5 miliardi, in base all’aliquota che verrà decisa dai Comuni.
4. Politica interna. “La spaccatura non è tra me e Monti, ma tra Monti e il resto del mondo”, Casini riassume a modo suo la guerra in atto in Scelta Civica. Domani la direzione del movimento si annuncia come resa dei conti finale, mentre nel Pd, a poco più di un mese e mezzo dalle primarie per la segreteria, i quattro candidati Renzi, Cuperlo, Civati, Pittella rendono pubblica la loro piattaforma programmatica.
5. Cronaca interna. Contestato ad Agrigento Alfano, durante la cerimonia per commemorare i migranti morti durante gli ultimi due naufragi davanti a Lampedusa; il ministro dell’Interno costretto a lasciare il molo, protetto dalla scorta, per le proteste degli attivisti degli eritrei contro la Bossi-Fini. La replica di Alfano: “Coloro che hanno gridato ‘assassini’ vogliono gli scafisti in libertà. Non l’avranno vinta”.
6. Cronaca interna. Maradona nella bufera: il gesto dell’ombrello verso il fisco ed Equitalia, ieri sera da Fazio, in diretta Tv, ha scatenato ire da tutte le parti contro il campione argentino. Fassina: “Gesto miserabile, parliamo di 40 milioni. Impari a rispettare le leggi”. Brunetta duro e torna ad attaccare anche il conduttore Rai: “Di Maradona conosciamo le intemperanze, ma Fazio, che gli ha consentito l’ovazione del pubblico, è peggio”. La replica dell’interessato (Fazio): “Doveroso porre la questione fisco, ma poi l’ombrello si poteva evitare”.
7. Politica interna. E dopo l’addio di Monti crolla nel nostro sondaggio del lunedì Scelta Civica, che perde l’1,2%, mentre sale dello 0,2% l’Udc. Lieve aumento per Pd e Pdl: il centrosinistra si conferma coalizione leader, il Pd al 29% primo davanti a Forza Italia. Balzo del Movimento 5 Stelle, che raggiunge il 21,5%. Cala ancora la fiducia in Letta; l’astensione vola la 33,1%.

SKY TG24 Sky Italia
1. Politica interna. I sindacati bocciano la manovra e proclamano quattro ore di sciopero; Squinzi: “No alle porcate in Parlamento”.
2. Politica interna. Domani inizia l’iter alle Camere, testo al vaglio di Bruxelles. Letta commenta: “A volte bisogna saper dire di no”.
3. Cronaca interna. La commemorazione di migranti morti il 3 ottobre; contestato Alfano, che replica: “Chi grida ‘assassini’ vuole gil scafisti liberi”.
4. Cronaca interna. Maltempo in Toscana: paesi allagati e isolati in Garfagnana, nel senese un uomo muore intrappolato in un sottopassaggio.
5. Cronaca interna. Accusato di omicidio colposo il giovane che ha investito e ucciso una donna incinta e il figlio di quattro anni a Milano.
6. Cronaca/Politica estera. Milioni di telefonate intercettate: il datagate fa infuriare Parigi che convoca l’ambasciatore americano e chiede spiegazioni.
7. Cronaca estera. Attentato suicida in Russia: una donna kamikaze si è fatta esplodere su un bus a Volgograd, almeno sei morti.
8. Cronaca interna. Gesto dell’ombrello in Tv, bufera su Maradona. Fassina dice: “E’ un miserabile”. Equitalia: “Inammissibile in una Tv pubblica”.